domenica 5 giugno 2016

LU MERRU E LI PETTIRRUSSI


Il merlo incontra alcuni pettirossi malconci e spennati e chiede cosa
è accaduto. Erano andati a giocare con una civetta e sono rimasti
impigliati in una trappola tesa dai cacciatori.
Anche in questa poesia una morale di Meli: tenersi lontani dal
vizio del gioco.


L’ACEDDI
il libro con le favole di Meli sugli uccelli – poesie siciliane con traduzione in italiano a fronte -  pag. 103  - ordinabile direttamente alla casa editrice al link

Civetta da
merlo da
pettirossi da

Nessun commento:

Posta un commento

grazie per il commento che andate ad inserire - la redazione si riserva di cancellare commenti di pubblicità, e quelli che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza